<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=366101480444551&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Iscriviti agli Approfondimenti:

 

 

[fa icon="map-marker"] Sessione parallela | [fa icon="clock-o"] 16.15 – 17.15 

Il neuromarketing nel mondo delle fiere

Le nuove frontiere della “customer experience” si intrecciano con le neuroscienze e le nuove tecnologie in grado di monitorare e mappare le emozioni.

Stiamo vivendo un cambiamento di epoca, il nuovo paradigma è posizionare l’uomo al centro di ogni strategia.

“Non siamo macchine pensanti che si emozionano bensì macchine emotive che pensano”.

Questo è il punto di partenza della rivoluzione che il marketing sta attraversando. Le potenzialità per il sistema fieristico sono «enormi».  l’obiettivo dello studio è stato comprendere al meglio quali siano gli elementi alla base della «customer experience» perché l’elemento centrale di una fiera resta e resterà sempre l’esperienza «umana».

La visita dell’operatore in fiera si fonda nella maggior parte dei casi su degli obiettivi chiari legati al proprio processo informativo e di acquisto: 

  • incontrare i propri fornitori
  • trovare nuovi fornitori
  • incontrare i leader del mercato
  • informarsi sul prodotto
  • informarsi sul settore e sui cambiamenti in corso
  • acquisire informazioni indirette sull’andamento di competitors, fornitori, leader
  • comparare le informazioni
  • differenziare / diversificare il proprio business

Questi obiettivi (collegati alla Customer Jurney ed al Customer Behavior) comportano una enorme dose di «stress» ed aspettative. Alla base di ognuno di questi importanti stimoli che avvengo nell’esperienza fieristica, c’è lo Human Touch:

  • Touch Innovation
  • Touch Technology
  • Touch References
  • Touch Knowledge

Che si deve sviluppare all’interno di un più importante ed articolato rapporto legato allo “Human Confort”.

In questo workshop saranno presentati i principali risultati dello studio condotto da GRS Ricerca e Strategia insieme al Brain Lab dell’Università IULM, su una fiera di IEG (Italian Exhibition Group), che rappresenta il primo caso mondiale di applicazione di Neuromarketing al mondo delle fiere.

Il workshop vede la presenza di Vincenzo Russo (IULM – Brain Lab), uno dei pionieri delle ricerche di Neuromarketing e punto di riferimento in Europa su queste tematiche.

 

Potrebbe interessarti l'Approfondimento di ExpoNetwork 

l Neuromarketing entra nel mondo delle fiere 

 

 

Relatori

Vincenzo-Russo

Vincenzo Russo

IULM Brainlab

Profilo

Enrico-Gallorini

Enrico Gallorini

GRS Ricerca e Strategia

Profilo

 
Programma   Relatori   Partecipa 

 

Iscriviti adesso all'evento!  Iscriviti adesso!